Il CMD lavora in stretto contatto con gli omologhi della Toscana. L’organismo che ci riunisce è la Commissione Regionale per l’Evangelizzazione dei Popoli e la Cooperazione tra le Chiese.

Da diversi anni ormai lavora per animare le chiese locali della Toscana. Oltre agli incontri mensili di coordinamento e di formazione, dal 2003 è partito un percorso formativo a tappe per far evolvere i nostri CMD in équipes  fraterne qualificate, portatrici e testimoni di spiritualità missionaria, capaci di riflettere, elaborare e proporre insieme, tra loro e con tutti gli altri Uffici Pastorali, piste di rinnovamento missionario.

Le diocesi coinvolte attivamente nel percorso sono 12 su 19.