i Missionari Fiorentini nel Mondo

Chi sono, dove sono e cosa fanno.
 

I missionari fiorentini  testimoniano la loro fede, rispondono a bisogni e diritti primari, lavorano per restituire dignità a uomini, donne e bambini, in un impegno costante per il raggiungimento della pace e della giustizia. Sono stati costruiti ospedali, ambulatori, scuole. Sono stati costruiti pozzi, acquedotti, laboratori e piccole fabbriche. Ma soprattutto aiutano le persone a crescere e diventare consapevoli delle proprie potenzialità per diventare protagonisti della loro stessa vita, accompagnandoli nel loro cammino di fede.

don Luca Niccheri

don Luca Niccheri

Missionario Fidei Donum in Brasile

Classe 1962. Prete fiorentino dal 1990. Missionario “fidei donum” a Bahia dal novembre 2007. Amministratore parrocchiale della Parrocchia Nossa Senhora da Piedade — Maçaranduba, (Salvador) nella penisola di Itapagipe Video intervista a don Luca
Alessandra Magi

Alessandra Magi

Laica Fidei Donum

Dall’8/12/2015 si trova nella parrocchia di Massaranduba a Salvador Bahia in Brasile, dove segue in modo particolare i giovani, la Comunidade da Trindade che accoglie le persone che provengono dalla vita di strada e il Progetto Beija Flor (scuola per l’infanzia che si occupa di circa un centinaio di bambini)
don Paolo Sbolci

don Paolo Sbolci

fidei donum in Brasile

Don Paolo Sbolci, l’ex parroco di Montelupo Fiorentino, è a Salvador Bahia, insieme a don Luca Niccheri, dal 2010 videointervista del 2014
Carmelina (Luigina) Vetere

Carmelina (Luigina) Vetere

Missionaria in Brasile

Carmelina va in Brasile nel 1973. Lavora da sempre nel Bairro di Sussunga, una delle comunità di base più impegnate  e serie della parrocchia di N.S. de Guadalupe nella Diocesi di Salvador Bahia. Accompagna da sempre la Comunità e la piccola scuola di alfabetizzazione. La caratterizza, un grande amore per la povertà (si mantiene da sempre con il lavoro delle sue mani) e per i poveri, con i quali condivide da anni preoccupazioni, lotte e speranze.
don Leonardo Mazzei

don Leonardo Mazzei

OMT

Don Leonardo si trova in Perù, in una zona, Tangay, costituita da un piccolo nugolo di case. E’ proprio qui che don Leonardo hatrovato la vocazione al sacerdozio, seguendo prima l’ispiratore dell’Operazione Mato Grosso
don Tiziano Scaccabarozzi

don Tiziano Scaccabarozzi

OMT

Don Tiziano lavora nella diocesi di Porto Nacional nel Tocantins dal 2004

Operazione Mato Grosso

Roberto Ugolini & Gabriella Carbone (Ugolini)

Roberto Ugolini & Gabriella Carbone (Ugolini)

Laici Fidei Donum

Roberto e Gabriella Ugolini sono partiti dal 2000 per la Turchia dell’est, abitando prima a Urfa, a i confini con la Siria, poi a Edremit e attualmente a Van, cuore del Kurdistan a un passo dall’Iran. Vivono con intensità l’incontro col mondo musulmano e le minoranze cristiane, esperienza che si realizza attraverso l’incontro quotidiano con la gente, nel vivere insieme a turchi, curdi e arabi.  Esperienza che cresce nel bazar, nei mercati, per strada, accettando gli inviti ad entrare nelle case, botteghe, moschee e ovunque ci sia la possibilità di incontrarsi e di stare insieme.

<<Dal punto di vista di un occidentale>> dice Roberto <<noi non facciamo nulla. Lezioni di inglese ai bambini, ogni tipo di aiuto a chi ce lo chiede. Ma anche loro aiutano noi, tutti i giorni. Quando ci chiedono perché siamo venuti, e noi rispondiamo: “Perché ci piace stare con voi”, quelli di qui capiscono benissimo.

Don Gherardo Gambelli

Don Gherardo Gambelli

fidei donum in Ciad

Il Ciad figura tra i cinque paesi più poveri al mondo, il 55% dei suoi abitanti vive al di sotto della soglia di povertà, Il 36% della popolazione non ha la possibilità di mangiare a sufficienza, mentre più del 50% della popolazione non hanno accesso all’acqua potabile.

La parrocchia affidata a don Gherardo si trova in uno dei quartieri più popolosi di N’Djamena ed alla Messa domenicale partecipano più di 4000 persone. Don Gherardo si è occupato di ampliare la canonica per accogliere i sacerdoti. Grazie al coinvolgimento dei fedeli e di una raccolta fondi, è stata costruita questa casa che permette ai sacerdoti di essere fisicamente più vicini ai parrocchiani.

Si occupa anche di accompagnare spirtualmente i malati e della celebrazione della Messa presso il carcere di Am-sinéné, a nord della città.

Intervista Don Gherardo 2012

La Missione di N’Djamena

don Antonio De Togni

don Antonio De Togni

Missionario in Ecuador

E’ stato in Ecuador, presso la Diocesi Esmeraldas dal 2003 al  2013. Dopo un breve rientro in patria, nel 2015 è tornato in Ecuador presso la Diocesi di Ibarra.