Il gruppo missionario El Obeid, é nato trenta anni fa (circa) presso la Parrocchia di S.Pio X a San Giovanni Valdarno, grazie ad una conoscenza diretta che Giovanni Crociani, uno dei fondatori, ha avuto negli anni ‘80. E’ stata proprio la zia di Giovanni che, come suora, ha condotto la propria vita religiosa ad El Obeid, manifestando ogni giorno la propria vocazione missionaria.

Così é nata la corrispondenza tra la parrocchia di S. Pio X e la missione comboniana di El Obeid; fin da subito i primi membri del gruppo hanno capito che la soluzione migliore per offrire “aiuto” era occuparsi di adozioni a distanza, in modo che i bambini della scuola primaria e materna potessero avere almeno un pasto al giorno, la divisa scolastica ed il materiale didattico necessario per lo studio.

Negli anni il numero delle adozioni é aumentato e di conseguenza c’é stata la necessità, affrontata con l’aiuto di tutti i generosi parrocchiani, di costruire nuove aule presso la Comboni School.

Dopo alcuni anni in cui non era stato possibile fare alcuna visita, nel 2009 e nel 2010 sono potuti partire due gruppi, composti dai “veterani” e da alcuni ragazzi più giovani che erano da poco entrati a far parte di questa realtà  parrocchiale, in modo da poter conoscere direttamente la strutture aiutate e per poter capire quali fossero le condizioni di vita in Sudan, oltre, ovviamente, a consolidare l’amicizia con le suore sudanesi.

Tornato motivato e con tanta voglia di fare, il gruppo é  entrato a far parte della Commissione Missionaria diocesana e ad oggi cerca di operare al meglio e di collaborare nelle tante iniziative di sensibilizzazione.

Purtroppo, a causa di motivi politici, non é possibile garantire una visita frequente a questo paese, ma si stanno aprendo degli spiragli che inducono a sperare che presto sarà  possibile fare un altro viaggio. Intanto il lavoro da fare anche da casa non manca e il gruppo si adopera per accogliere le necessità  che vengono dalla scuola e, quando è possibile, realizzare i vari progetti che via via vengono proposti.

Per il Gruppo Missionario El Obedi
 Anna Chiara Mugnai