Sono iniziate le iscrizioni per il 60° Convegno Nazionale dei Seminaristi organizzato da Missio Consacrati. Dal 14 al 17 Aprile.

Preti fino ai confini del Mondo

É il tema di quest’anno, con l’idea di mettere in evidenza la prospettiva Ad Gentes come tappa fondamentale nel cammino di formazione per i futuri preti. Riportare nei Seminari la formazione missionaria come elemento di base.

Il tema riprende anche il Centenario della Pontificia Unione Missionaria, fondata dal beato padre Paolo Manna, nel 1916, e che Paolo VI definì come “l’anima delle Pontificie Opere Missionarie“.  Il fondatore della PUM voleva le Pontificie Opere Missionarie orientate soprattutto a suscitare interesse e amore per le missioni, dedicate alla preghiera e a promuovere le vocazioni missionarie: le offerte sarebbero venute di conseguenza, comunque non erano nella sua visione lo scopo prioritario.

Relazioni e Lavori di Gruppo

Il programma del Convegno prevede le relazioni di p. Ciro Biondi, tornato alla guida di Missio Consacrati, dopo gli anni da Missionario, in Papua Nuova Guinea; di mons. Giuseppe Satriano, vescovo della diocesi di Rossano-Cariati, e nuovo membro della Commissione Episcopale per la Cooperazione tra le Chiese; ed una tavola rotonda sul “Sacerdozio Missionario“. Quanto emerso dalle relazioni farà da pista di riflessione per i laboratori, guidati dai Visitatori dei Seminari. L’aver previsto un documento finale indirizzato a tutti i seminaristi e preti itialiani, attribuisce notevole importanza all’evento.

Al CUM, di Verona

Anche il luogo in cui si svolgerà il Convegno, il CUM, di Verona, assume un suo significato simbolico, perchè è qui che si formano tutti i missionari, laici e laiche, preti, religiosi e religiose, che contiuano a partire per annunciare il Vangelo fino agli estremi confini del mondo.

Qui c'è il depliant del Convegno
Tutte le informazioni le trovate sul sito di Missio Consacrati.